<

Monthly Archives:

Sottosegretario Toccafondi, Campania prima in Italia con Poli formativi

La prossima settimana prenderanno il via le esperienze dei Poli formativi, un ponte tra lavoro, scuola e imprese. Voluti dall’Assessorato al Lavoro del Regione Campania, retto da Severino Nappi, presidente dell’Associazione Insieme, hanno ottenuto il riconoscimento di Gabriele Toccafondi, sottosegretario all’Istruzione che oggi, nel corso della presentazione dei progetti, ha sottolineato che “la Campania   è la prima Regione in Italia” a dotarsi di questo strumento rivolto agli istituti tecnico-professionali.

“Con i poli formativi si può affrontare il problema della disoccupazione giovanile – ha affermato – che ogg è al 40% mentre nel 2008 era sotto il 20%”. Soprattutto questi progetti potranno rispondere alle esigenze delle imprese che “non riescono a trovare qualifiche professionali adeguate”.

I Poli formativi sono “alla base di una moderna politica del lavoro in una Regione che sta cambiando passo”, ha osservato Nappi il quale ha ricordato che l’ente di palazzo Santa Lucia ha “investito 50 milioni di euro del Piano Azione coesione per il biennio 2013-2015 per un percorso organico per costruire competenze”.

“Siamo partiti con una organizzazione di sistema – ha spiegato – analizzando quali sono i nostri compatti produttivi e su questa scorta abbiamo chiesto l’aggregazione in associazioni temporanee tra un minimo di due scuole, imprese”.

Sono 1248 gli istituti tecnici e professionali coinvolti, oltre 2mila tra aziende, istituzioni, associazioni di imprese e 125 enti di formazione accreditati. Sono 96 i Poli formativi  divisi tra i settori agribusiness, costruzione, Ict, meccanico e packaging, moda, trasporti e logistica, finanziario assicurativo, sanitario. Tra le compagini vi sono soggetti istituzionali come i Comuni, associazioni di categoria tra cui l’Unione degli industriali provinciali, diverse sezioni territoriali tra cui il presidio Slow Food. Tra le azione che hanno aderito vi sono la Selex, Leroy Merlino Italia, il Tarì, il Consorzio antico Borgo orefici. Coinvolti anche numerose università della Campania.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+RSS thisEmail this to someonePrint this page

Presidente Nappi, Politica strategica e non casuale per i giovani

Giovani e lavoro tra opportunità e prospettive. Sono stati questi i temi dell’incontro che si è tenuto a Saviano, in provincia di Napoli, organizzato dall’Associazione Insieme nella sede del Comune di Saviano.

Insieme é un’associazione politica, presieduta da Severino Nappi, assessore al Lavoro della Regione Campania, che si muove all’interno del centrodestra. ”Abbiamo l’ambizione di contribuire, con la qualità  delle proposte e l’impegno sui temi concreti – ha detto Nappi – al dibattito costituente della nuova fase del partito in un territorio difficile come il nostro”.

”Con il sindaco Carmine Sommese e tanti altri dell’area nolana – ha aggiunto – abbiamo affrontato il tema del lavoro e dei giovani”. Un argomento in cui ”nonostante le straordinarie difficoltà e i ritardi che abbiamo ereditato, il lavoro straordinario di questi anni ci sta consentendo di dimostrare che anche qui si possono costruire strumenti innovativi e dar vita a prospettive nell’ambito di una visione  della politica strategica e non casuale”.

 

Il sindaco di Saviano, Carmine Sommese, ha lanciato l’idea di avviare delle work experience all’interno delle amministrazioni locali ”che consentano ai tanti giovani di poter imparare direttamente in un ambiente di lavoro i compiti che si troveranno a svolgere una volta usciti dal mondo della scuola”. ”In questo modo – ha affermato – si darebbe una mano concreta anche agli Enti locali che sono a corto di personale”. Con l’Associazione Insieme, ha poi spiegato, ”abbiamo l’obiettivo comune di cercare una soluzione concreta ai problemi dei cittadini, che è l’obiettivo per qui nasce l’associazione stessa”.

All’incontro ha preso parte anche il vicesindaco di Saviano, Francesco Iovino, il quale ha sottolineato che in Nappi ”abbiamo trovato un interlocutore forte, un riferimento per le istanze dei cittadini di cui noi raccogliamo le voci”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+RSS thisEmail this to someonePrint this page

Iovino, vicini ai giovani contro la disoccupazione

Francesco Iovino è il vicesindaco di Saviano, in provincia di Napoli e ha aderito all’Associazione Insieme, presieduta da Severino Nappi, assessore al Lavoro della Regione Campania. “In lui abbiamo un interlocutore forte – ha commentato Iovino – Un riferimento per le istanze dei cittadini di cui noi raccogliamo le voci”.

A Saviano oggi, è in programma l’incontro “Giovani e lavoro. Opportunità e sviluppo”. “È sconcertante che ci siano 1,8 milioni di giovani disoccupati – ha detto – L’assenza di lavoro ha effetti anche sul benessere fisico. Non serve calmare, ma curare del tutto questa patologia”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+RSS thisEmail this to someonePrint this page

Nappi, Ambiente e lavoro al centro delle politiche della Regione Campania

Ambiente e lavoro nell’agenda politica di Severino Nappi, presidente dell’Associoziazione Insieme e assessore al Lavoro della Regione Campania. “Come Regione, stiamo programmando i fondi europei 2014-2020 mettendo al centro l’ambiente e il lavoro – ha detto intervenendo alla conferenza programmatica dell’Ugl, oggi a Napoli – e siamo  certi che, in collaborazione con le parti sociali e con l’Ugl, questo non sarà il ‘libro dei sogni’ e riusciremo a dare una svolta a questa nostra regione”.

“Da parte del governo regionale c’è il massimo impegno su entrambi i fronti”, ma come ha ricordato, serve anche “l’impegno del Governo per fare della vertenza-Campania una vertenza nazionale e per dare slancio a una politica industriale e di sostegno alle piccole e medie imprese, che rilanci la Campania e il Sud”. Da qui la richiesta di “risposte positive” per un “nuovo modello di Mezzogiorno, così come stiamo portando avanti un modello innovativo di governo della Campania, ponendo fine alle logiche assistenzialistiche e puntando sullo sviluppo, sul lavoro vero, sulla crescita economica, sulla ricerca e sull’innovazione culturale e tecnologica. Questo è un percorso che dobbiamo fare insieme, istituzioni, politica e sindacati”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+RSS thisEmail this to someonePrint this page

Giovani e Lavoro. Opportunità e prospettive

Le opportunità lavorative per i giovani e le prospettive nel mondo occupazionale: saranno questi i temi dell’incontro in programma domani 26 ottobre a Saviano, in provincia di Napoli. L’appuntamento è per domani alle 18 nella sala consiliare del Comune di Saviano. L’incontro, promosso dall’Associazione Insieme, sarà aperto dal sindaco di Saviano, Carmine Sommese.

Sul tema si confronteranno politici, amministratori locali e dirigenti che affronteranno i nodi legati all’ingresso del mondo del lavoro, soprattutto per i più giovani. All’incontro prenderanno parte, tra gli altri l’assessore al Lavoro della Regione Campania Severino Nappi, presidente dell’Associazione Insieme, il vicesindaco di Saviano, Francesco Iovino, l’assessore alle Politiche Giovanili della Provincia di Napoli, Giovanna Del Giudice. Previsti gli interventi anche del presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro e di Paolo Russo, Commissione Agricoltura della Camera dei deputati.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+RSS thisEmail this to someonePrint this page