<

news

23 giugno 2015

È De Luca il Consigliere anziano. Prima convocazione va contro lo Statuto

Sono francamente sconcertato dalla quantità di atti illegali che si stanno producendo in questi giorni pur di consentire a De Luca di superare la sua condizione di condannato che non gli permette di governare la Regione Campania.

L’ultimo, quello di inventarsi la bizzarra teoria che De Luca non sarebbe il consigliere anziano, consentendo quindi alla seconda consigliera più anziana di convocare il primo consiglio, sul presupposto che De Luca, in quanto Presidente, non sia un consigliere come gli altri: esattamente il contrario di quanto stabilisce testualmente l’articolo 27 dello Statuto della Regione Campania.

RIMBORSI A CONSIGLIERI CAMPANIA, 53 INDAGATI A NAPOLI

 

Se questo è il “buongiorno” della nuova gestione prevedo giorni realmente tristi. Giorni in cui la legalità sarà rimpiazzata da sotterfugi, abusi e arbitri.

Esattamente l’opposto di quanto avevamo costruito noi per restituire alla nostra Campania dignità e credibilità. Ancora una volta dovrà essere la magistratura a dover svolgere un ruolo di supplenza che questo genere modesto di politica non è in grado di tenere. E non c’è da esserne lieti.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+RSS thisEmail this to someonePrint this page

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>