<

news

22 novembre 2013

L’assessore comunale di Amorosi, Salvione, aderisce a Ncd

Da Amorosi, nel beneventano, una nuova adesione al Nuovo Centodestra. È Francesco Salvione, assessore del Comune di Amorosi e componente dell’Associazione Insieme, fondata e presieduta da Severino Nappi, assessore al Lavoro della Regione Campania.

Salvione è tra i 50 amministratori presenti a Roma nei giorni 15 e 16 febbraio in occasione della manifestazione del Nuovo Centro Destra con gli amministratori locali.

“Un approccio significativo quello di promuovere una due giorni dedicata agli amministratori locali che giornalmente si confrontano con il territorio, con le esigenze dei cittadini e con le problematiche ordinarie che sono divenute di difficile gestione – afferma Salvione – E’ la ricerca di risposte concrete e l’idea di una politica radicata nei territori che mi danno stimoli per affrontare un’avventura  proiettata al rinnovamento delle idee, attraverso una prospettiva di investimento sulle competenze”.

“Il mio percorso – spiega l’assessore – nasce dall’esperienza dell’associazione Insieme, presieduta da Nappi, e che coerentemente al progetto del Nuovo Centrodestra ha i suoi capisaldi su tematiche inerenti il rilancio politico attraverso la valorizzazione delle specificità territoriali, la spinta propulsiva dei giovani all’attività politica e sopratutto un approccio serio e professionale alla politica”.

In Italia sono più di seimila i circoli Ncd, nati come associazioni che mediante iniziative di carattere sociale, culturale e politico si propongono di promuovere la diffusione degli ideali della democrazia liberale, dello Stato di diritto e delle garanzie di libertà dei cittadini.

“Ad Amorosi si sono già costituiti dei circoli tematici di Ncd – sottolinea Salvione – e, personalmente, mi sono adoperato anche per coinvolgere amici di altre comunità che hanno aderito con entusiasmo e sopratutto con lo spirito di iniziativa, di chi ha voglia di mettersi in gioco ed alimentare in modo costruttivo il dibattito ed il confronto su argomenti di qualità e di interesse collettivo”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+RSS thisEmail this to someonePrint this page

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>